Abilmente: un appuntamento dedicato alla creatività!

a-foto_logo-abilmenteSi è conclusa con un grande successo di pubblico Abilmente, la manifestazione dedicata all’hand made a Roma.

Sono stati infatti oltre 20.000 visitatori, tra cui io 😉 , a visitare gli stand di patchwork, bijoux, tecniche decorative, cake, ricamo, merletto, Crochet e Tricot, solo per citare alcune delle proposte di Abilmente.

In molti stand erano presenti i laboratori creativi che si sono popolati di famiglie e bambini che si sono cimentati con il cake design o la creazione di piccoli oggetti.

abilmente-miss-cake-4

               Eleonora Giuffrida – Miss Cake

Ho iniziato il mio giro nel mondo di Abilmente proprio da uno di questi laboratori, quello di  Miss Cake, nome d’arte di Eleonora Giuffrida, in cui i bambini erano alle prese con la lavorazione della pasta da zucchero.

Ho trovato il suo Atelier molto bello e scenografico, tutto incentrano sul tema del Natale, con delle stupende scenografie ispirate al regno dei ghiacci, in un’atmosfera total white,  e quella, in contrapposizione, creata attorno a una tavola imbandita nel colore più caldo e tradizionale, tutta in rosso!

abilmente-miss-cake-foto-elenia

Ci ha parlato della novità di quest’anno, e potete ascoltarla dalle sue parole nel video in fondo all’articolo: il biscotto con la foto!

Un’idea geniale secondo me che può essere utilizzata per compleanni, comunioni o per farne dei segnaposto per Natale 😉 .

Se volete conoscerla meglio consultate il suo sito www.misscake.it/ o la sua pagina facebook www.facebook.com/misscake.it

creativemamy

          Maria Mancini – Creative Mamy

Mi sono imbattuta poi nell’Atelier delle “Creative Mamy”, una vera community guidata da Maria Veneziano, fondatrice e anima, che piace a oltre 1 milione e trecentomila persone su Facebook (se volete curiosare un po’ www.facebook.com/CreativeMamy).

Qui protagonista è stato il concetto del “rici-creativo”, ovvero il connubio fra riciclo e creatività, infatti Maria Mancini ha raccontato ai nostri microfoni che il Natale proposto da Creative Mamy è costituito da tutte crazione create con oggetti riciclati, si va dai tessuti, cartoni, plastica e addirittura tubi del gas 😯 !!

Sicuramente lo stand più colorato dove era impossibile resistere nel farsi la foto dentro l’hula hoop decorato magistralmente dalle Mamy 😉 .

Quello delle “Creative Mamy” è forse l’esempio più lampante della relazione che intercorre fra Abilmente e il fenomeno dei social network, ma non l’unico.

abilmente-magliuomini-elenia

   Stand MagliUomini

Un’altra chiara testimonianza è rappresentata dalla comunità degli uomini che si dilettano a “sferruzzare” creando accessori e capi d’abbigliamento con filati coloratissimi, sotto la regia di “MagliUomini”, fondata da Paolo Dalle Piane e Kate Alinari (presso lo spazio dell’azienda le Torri).

Io che ho sangue abruzzese nelle vene ho sempre visto mia nonna e le sue compaesane sferruzzare a maglia e mi hanno incuriosito molto devo ammettere 🙂 .

Per conoscerli meglio visitate il loro sito www.magliuomini.it !

lanalab-di-roberta-castiglione-4

    Roberta Castiglione – LanaLab

 

Rimanendo in tema “lana“, un altro stand molto interessante è quello di “LanaLab”, l’area di Roberta Castiglione, che realizza i suoi lavori con la “Lana d’Abruzzo”, lane naturali e filati autoctoni che provengono dalle pecore di razza Sopravvissana.

E’ un esempio di “bio-creatività”, ovvero l’utilizzo di materiali naturali, biologici, per le creazioni.

In Fiera LanaLab ha organizzato mini-corsi sul tema della tintura alimentare a freddo in barattolo di lana filata e cardata e quelli tenuti dalle creative Diana Biscaioli, che crea bottoni lavorando con il feltro ad ago; Alessandra Madonna, che lavora fibre naturali al telaio primitivo; Letizia Volpicelli, esperta di kumihimo tondo (tecnica giapponese per creare manici per borse in lana) e Morena Pirri, che ha fatto della lavorazione di filati in macramè la sua arte.

abilmente-laura-giusti-labDi grande interesse per me è stato l’Atelier del Bijoux, una delle zone più affascinanti forse perchè noi donne difficilemente resistiamo ai gioielli 😉 . E devo dire che ce n’erano di veramente meravigliosi.

Il pubblico ha avuto l’occasione per ammirare tutta l’arte dei gioielli fatti a mano dalle creative Laura Giusti, Graziella Malara, Monica Vinci e Jolanda Violante.

abilmente-laura-giusti-collierHo avuto il piacere di indossare un gioiello           di Laura  Giusti, giudicate voi stessi! Era qualcosa di incredibile, per non parlare della mantella indossata da Sara Lauricella, una meraviglia!

Nel video in fondo ci ha spiegato la tecnica Cubic Rav con cui lo ha creato, è necessario molto tempo e abilità per realizzarlo.

Date un’occhiata al suo sito per saperne di più: www.lauragiustibijoux.it/

 

Ho concluso il mio giro nel corner di Kikò Nalli, hair stylist del programma televisivo “Detto Fatto” e  autore del libro La Natura in testa (edito da Centauria).

Nel suo live show ha fatto vedere come preparare in casa maschere e impacchi per la cura dei capelli in modo facile, naturale e soprattutto economico 😉 . Per saperne di più seguitelo sulla pagina Facebook www.facebook.com/kikonalliofficialpage/

Ho concluso la mai visita ad Abilmente tutta contenta, come fossi stata in un parco giochi. La Fiera è infatti una grande festa della creatività e una sana occasione di svago, divertimento e apprendimento, un modo per scoprire o avvicinarsi maggiormente a espressioni della manualità creativa.

Abilmente è stata organizzata da Italian Exhibition Group Spa (IEG), la nuova società fieristica nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza, facendo registrare un rinnovato interesse da parte degli addetti ai lavori e una entusiastica risposta del pubblico.

Non vedo l’ora di partecipare alla prossima edizione 😉 .

                                                                                         Elenia Scarsella