In uno scenario economico difficile come quello italiano adesso ci vuole coraggio e una bella dose di inventiva per tirare avanti.
Sono queste le peculiarità con cui 3 giovani siciliani stanno portando avanti i loro intenti, sotto il nome di “Urban Apnea“, il nuovo marchio di abbigliamento che parla “green” ma non solo: le loro creazioni infatti sono un inno per la loro terra e uno strumento per “parlare” anche di problemi sociali attuali.

Questa start up tutta “Made in Sicily” propone una linea di t-shirt (ma non solo) prodotte da produttori che utilizzano esclusivamente cotone biologico indiano e provengono da un processo di produzione controllato e certificato in conformità con l’ultima versione di GOTS (marchio che indica l’alto livello qualitativo del prodotto, del produttore e l’impegno sociale dell’intera filiera produttiva).

 

Tutti i prodotti sono etichettati come biologici e…sentite qua: avete mai indossato una t-shirt in bambù??? ecco, Urban Area vi offre la possibilità di provare questa interessante alternativa.

A tal proposito, vi segnaliamo che Urban Area sarà presente il 21 luglio dalle 18 alle 23 a palazzo Steri, per la Fiera Bio di Palermo, quale occasione migliore per consocere questo nuovo brand!?

Infine, se siete utenti di Instagram, ricordate di inserire una foto con la vostra t-shirt  utilizzando l’hashtag #urbanapnea!

(Per il supporto fotografico si ringrazia Giulio Amarù di Urban Apnea).

Valentina De Santis