Ha appena un paio di mesi, ma il neonato brand – tutto italianoCROIRE .made by us. promette bene.

DSC_5312A capitanare la squadra di giovani creativi sono due fashion designer giovanissime, Marta Lo Cicero e Federica Saltalippi (nelle foto), amiche fin dal primo esame dell’Università, ci hanno raccontato nell’intervista, che si son fatte le ossa con esperienze diverse e che ora vogliono raccogliere – giustamente – il frutto delle loro esperienze.

E così, ieri sera, nella splendida cornice della Casina del Lago a Villa Borghese, eravamo in prima fila ad applaudire l’esordio ufficiale di questo giovane team di creativi.

DSC_5316

Talentuosa e innovativa, la Maison Croire nasce con il buon proposito che bisogna “credere” (Croire in francese significa appunto credere) che il futuro offra un’occasione preziosa a tutti. Infatti, ci spiega Federica, la Maison ha lo scopo e l’ambizione di creare un’officina creativa per dare spazio a tutti i giovani talenti che hanno delle buone idee e voglia di emergere. L’idea è quella di valorizzare la squadra piu’ che il singolo.

Croire made by us sfilata

La loro collezione è caratterizzata da linee semplici e geometriche, il rilancio di un double face tutto reinventato, la strategia dell’uso di poche cuciture, il monogramma “C” utilizzato per personalizzare alcuni capi ma soprattutto, un concetto di “minimal chic” sono i marchi distintivi della collezione autunno-inverno 2013/2014, tutta destinata a donne dallo spirito dinamico e pratico.

Le modelle sfilano volutamente senza gingilli e accessori e questo, a nostro dire, invoglia chi indossa questi abiti a personalizzarli a proprio piacimento.

Un esempio per tutti: l’intramontabile tubino nero, che cambia completamente con il solo voltar della giacca (grazie proprio al double face) di giorno color sabbia e di sera, rigorosamente nero con un taglio che conferisce movimento e dinamismo.

Abbiamo chiesto infine a Federica Saltalippi che tipo di donna vorrebbe rappresentare Croire, di seguito potete ascoltare la risposta direttamente dalla stilista.

 

La sfilata ci è piaciuta veramente molto e ci auguriamo che questo nuovo brand possa presto crescere e conservare lo stesso entusiasmo di oggi 😉

Valentina De Santis

Elenia Scarsella