tradere-Come dice Roberto Saviano partiamo dall’ etimologia della parola “tradire”: violare, venire meno a un patto, dal latino: tradere composto da tra oltre e dare, consegnare. Consegnare al nemico.

Questa mattina mi sono infilata in un dibattito infervorato con una mia amica, sul tema “tradimento, sul fatto che praticamente “capita”, “succede” e che cavolo! “succede, ma siii alla fine si vive una volta sola…  Anto!  😯

 trade 1Poi a mente fredda ho pensato ❓ ma come si può considerare lecito, tradire il proprio compagno o addirittura iniziare una storia con un uomo sposato? Mi si parla di “istinto” di “legge della natura“, mah! 🙄 quindi niente, sono giunta alla conclusione di essere una indefessa bacchettona moralista…

Ora, non voglio fare la pretenziosa, ma soltanto esprimere la mia opinione sull’argomento, quindi partiamo dalle cause:

routine-quotidiana-Routine _Pare che tra lavoro, casa e figli, sembra lei la ragione della fedeltà di molti, stanchi e nervosi, si litiga in continuazione, addio a cene romantiche, piccole attenzioni, tenerezze e sorprese,  terreno  più che propizio per una caduta a corpo libero nelle tentazioni, alla ricerca di una persona che ci tratti con attenzione e valorizzi le nostre idee, le nostre opinioni e i nostri sogni.

 

caccia-Istinto di caccia_ Si scatena in funzione dell’orologio biologico, allo scoccare della maturità  e sembra nascere l’esigenza improvvisa, di sapere se si è ancora seducenti.

passione
-Avidità di passione_Si cerca “l’ esaltazione“, la continua novità può placare assetati di adulazione, con autostima assai fragile, che dipendono dallo sguardo degli altri.

astinenza-sessualeAstinenza sessuale_ Ovviamente non per loro scelta, e qui anche l’ambiente, le amicizie e le tentazioni, che la vita dissemina sul nostro cammino, sono condizioni che hanno un effetto potente sulla nostra virtù, tanto più se siamo attraenti e quindi più facilmente ricercati.

infedelta

Attitudine all’ infedeltà sessuale_ Questi ultimi si dichiarano soddisfatti della propria coppia, dissociano il sesso dai sentimenti e non hanno nessuna intenzione di lasciare il partner, qualunque siano le speranze del loro amante. Per molti l’infedeltà è l’unico modo per sopravvivere (e far sopravvivere) la coppia in maniera stabile; le scappatelle avrebbero come beneficio secondario, quello di far apprezzare maggiormente la moglie.

Anzi, per mettersi a posto la coscienza, alcuni diventano molto più gentili e generosi proprio con il loro consorte.

 ConFusion

E qui mi viene da dire  😡 Cavolo chi subisce un tradimento, viene investito da un tempesta di emozioni, dalla rabbia alla tristezza, passando per la vergogna e l’impotenza; forse la persona che ci sta accanto ha delle mancanze nei nostri confronti, non ci tratta come dovrebbe, magari conosciamo una persona così fantastica e meravigliosa da sconvolgere interamente la nostra visione delle cose; magari sentiamo che c’è qualche lacuna dentro di noi da colmare, che ci spinge a cercare un altro contatto; magari siamo soltanto confusi e non sappiamo più dove sbattere la testa…

Le ragioni potrebbero essere tante, ed alcune magari giustificabili. MA….  ❗  Come si può pensare che tradire sia normale? Come si può pensare che il solo fatto di averne voglia giustifichi l’inganno, il voltafaccia, il tradimento del compagno, magari di una vita?

inganno-maschera

Come si può tornare ogni sera dalla persona che si ha accanto, guardarla negli occhi, baciarla ed addormentarsi accanto a lei mentre in bocca si ha ancora il sapore di un’ altro?

 

inganno 2

Se siamo fidanzati o sposati con un’altra persona significa che l’abbiamo scelta, che in un periodo della nostra vita abbiamo pensato che lei fosse la persona giusta con la quale condividere tutto, con la quale costruire qualcosa, se questa cosa cambia, mi sembra giusto essere coerenti con se stessi, abbastanza nobili da fare una scelta e non ingannare la persona che avete accanto…

stop

LASCIATELA o LASCIATELO! Insomma ragazzi, se non siamo coerenti con noi stessi, come possiamo andare avanti? Come possiamo vivere dignitosamente? Non siamo bestie! Siamo esseri umani con un cuore, un cervello, un’anima!

Siamo in grado di valutare cosa sia giusto e cosa sia sbagliato: certo, magari una cosa che è giusta per me, può esser sbagliata per qualcun altro, non lo metto in dubbio, però indubbiamente ci sono o c’erano, delle regole di base per tutti, per qualsiasi cosa!
Vogliamo parlare d’istinto? E allora quelli che rubano? Che uccidono? Che stuprano? Che molestano? Che se la prendono coi più deboli? Anche i loro comportamenti sono giustificati, tanto seguono l’istinto e fanno quello che sentono!

dieci_comandamenti Frasi fatte lo so, ma pensandoci bene, ci sono limiti che non dovrebbero essere oltrepassati, e secondo me non c’è dubbio su questo! Se la storia non funziona più, se non si è più felici, cosa vi spinge a rimanere dove siete? Cosa vi spinge a dover ricorrere a dei sotterfugi a mentire, per cercare un minimo di benessere?
So che a volte ci sono figli, case ecc. Ma credo che una soluzione ci sia sempre! E se non avete voglia di cercarla, beh, continuate pure a vivere nell’inganno, a far soffrire le persone a voi care e a mentire a voi stessi… Ricordate il karma? E qui non aggiungo altro.

tradire

NIENTE CI IMPEDISCE DA SINGLE DI FARLO ANCHE CON + PERSONE CONTEMPORANEAMENTE… quindi chi continua a stare col compagno e tradisce, fondamentalmente è un’egoista. Questo il mio umile pensiero.

 

 

trade2Scriveva Henri Lacordaire_ L’egoismo consiste nel fare della propria felicità l’infelicità di tutti gli altri.

Di contro, mi dissocio dal pensiero poligamo di Alexandre Dumas che diceva: Il legame del matrimonio è così pesante che si deve essere in due per portarlo, spesso in tre;  😐

 

o da Natalia Aspesi che definisce l’adulterio “una medicina indispensabile per ogni buon matrimonio, come sa ogni moglie accorta, essendo lei stessa in cura da uno o più guaritori del coito furtivo”.

tradere 1

                                                                                         Antonella