Bellissima apertura di AltaRoma AltaModa con la splendida sfilata “Optical” della raffinata stilista Sabrina Persechino

Sabrina Persechino è da anni una delle stiliste che amo di più e anche quest’anno non potevo assolutamente perdere la sua sfilata ad AltaRoma AltaModa che fra l’altro ha proprio dato il via all’edizione estiva.

La location scelta dalla Persechino per presentare la sua nuova collezione Pret a Couture Autunno Inverno 2018 – 2019 OPTICAL, è il Palazzo delle Esposizioni, volutamente a fianco della Mostra Fotografica “L’altro sguardo. Fotografie italianeAtelier_sabrina Persechino_FW_2018-19_015 abito jumpsuit rosso 1965-2018″.

OPTICAL è una collezione che lascia incantati, frutto dell’analisi di opere contemporanee di cutting architecture ispirandosi anche all’architettura classica con i suoi fregi ellenici.

Una collezione moderna con volumi architettonici laserati, traforati che aprono fessure le quali lasciano intravedere senza svelare completamente. Tutto ciò crea un mix di sensualità appena accennata e di eleganza raffinata davvero speciale.

Uno stile classico rivisitato completamente in chiave moderna trasformando il pizzo tradizionale e il merletto tramite l’utilizzo di programmi di grafica vettoriale e dalle perfette incisioni al laser.

 

Si può definire un esempio di optical art, un’espressione artistica sviluppatasi negli anni Settanta che riprende ancora quella cocretezza e quella cinetica del Futurismo, dando risalto ai puri valori visivi.

Atelier_Persechino_FW_2018-19_021 altaroma altamoda sposa

La sposa di Sabrina Persechino FW/2018-19

Nonostante la linearità e la geometria architettonica degli outfit proposti da Sabrina Persechino, si percepisce un bel calore dato anche dalla scelta dei colori, davvero bellissimi come i rossi, i corallo, i verdi in diverse tonalità, il curcuma, l’arancio e il tortora.

Altissima qualità per la scelta dei tessuti e dei filati con predominanza del morbido cachemire, del prezioso e leggero tessuto Tasmania e del crepe di seta.

Una collezione davvero perfetta, capace di coniugare passato, presente e  dove ogni dettaglio è curato al massimo e che esprime una eccelsa sartorialità.

Tanti complimenti quindi, non solo alla stilista, ma anche al suo super staff, costituito esclusivamente da donne, che esprimono come solo le donne sanno fare, una grandissima caparbietà e determinazione.