Sabrina Persichino sfila per Altaroma 2017 con la sua collezione autunno inverno: Rewind

altaroma 2017 sabrina persechino

                    Sabrina Persichino

Bellissima la sfilata di Sabrina Persechino per Altaroma 2017 che si è svolta al  Foro Italico nella Casa delle Armi Sala della Scherma.

Sabrina Persechino è una fashion designer ma prima ancora è un’architetto.

In tutte le sue creazioni infatti, si ritrovano fuse le due anime dando vita ad una miscela davvero notevole, che unita alla qualità e sartorialità del made in Italy rende le creazioni dell’Atelier Persichino, opere di grandissimo pregio.

La location era perfetta per la sua collezione, luminosa, semplice e allo stesso tempo elegante.

Tante personalità presenti insieme a noi per scoprire questa nuova collezione, tra le quali la bellissima top model in dolce attesa Andrea Duma.

Il titolo della sfilata, Rewind, sta ad indicare il  riavvolgimento  di  un nastro  o  il  ripetersi  delle  onde in  un  movimento  perpetuo.

Onde come distorsione dello spazio e del tempo, un andamento sinuoso che disegna i prospetti di architetture contemporanee, come il Curved Buildings a Galaxy Soho, progettato da Zaha Hadid.

Con Sabrina Persichino – ph Roberto Cimini

E’ proprio il movimento dell’acqua a ispirare Sabrina Persechino in questa collezione che e interpreta e descrive il fenomeno fisico della propagazione delle onde, traducendolo sugli abiti attraverso colori e forme, e così:

  • alle onde circolari quelle il cui fronte d’onda è una circonferenza e che si propagano in cerchi concentrici attorno alla sorgente sono ispirati gli abiti acqua marina con fili di pelle e grafite a sottolineare le spalle e le schiene nude private dalla seta ma con ampie maniche ondose per i capi spalla
  • alle onde piane, quelle il cui fronte d’onda è descritto da una retta, quelle prodotte nell’acqua da una lamina vibrante, si ispirano gli abiti ocra con pieghe rettilinee e parallele
  • alle onde sferiche, quelle che si propagano uniformemente nello spazio in tutte le direzioni e nelle quali la forma del fronte d’onda è una sfera, sono ispirati i neri in velluto e seta.
  • al colore del sole riflesso sull’acqua in movimento sono ispirati gli outfit bronzo di paillettes brillanti e gabardine di lana rifiniti in pelle

La sfilata si conclude con l’uscita della sposa immaginata da Sabrina Persechino: una sposa semplice, elegante e con un tocco lieve di sensualità. Da rimanere incantati!

altaroma 2017 sabrina persechino abito sposa bianco                                                                                                 Elenia Scarsella