Roberta Bacarelli Altaroma 2018 sfilata copertina

Ad Altaroma 2018 la stilista Roberta Bacarelli presenta la sua nuova e bellissima collezione per la primavera estate 2018

AltaRoma mi regala sempre tante emozioni e sensazioni positive perché propone tanti stilisti che hanno la possibilità di presentare le proprie collezioni in tante location diverse. Eh si! Perché anche la location ha la sua importanza.

Domenica 28 gennaio infatti ho avuto l’onore di partecipare alla sfilata show della stilista napoletana Roberta Bacarelli in un luogo davvero suggestivo: Villa Laetitia.

villa laetitia

Si tratta di una  dimora storica progettata da Armando Brasini nel 1911; sorge sulla riva destra del Tevere: nello storico Quartiere della Vittoria. A un secolo dalla sua edificazione, la Villa – proprietà della famiglia Fendi Venturini – è stata integralmente restaurata e riportata al suo splendore d’origine.

louise-brook

 

La collezione di Roberta Bacarelli (www.robertabacarelli.it) si ispira chiaramente agli anni Venti e la stilista ha come musa ispiratrice la ballerina e attrice di quel periodo storico Louise Brooks.

La Brooks può essere considerata la prima stella del cinema, affascinante, eclettica e dalla personalità forte e libera; ha ispirato nel corso degli anni tanti artisti come Milo Manara che a lei ha pensato per creare il mitico personaggio di Valentina Crepax e musicisti che a lei hanno dedicato le loro canzoni.

Proprio lo stile e il caschetto bruno di Louise Brooks fanno da filo conduttore ai 45 outfit che compongono la collezione di Roberta Bacarelli.

Tutti gli abiti hanno un qualcosa di seducente con le loro linee morbide sulle quali si intrecciano lavorazioni certosine di organza.

 

Le lunghezze della collezione Louise non hanno mezze misure, o lasciano scoperte le gambe sopra il ginocchio o le coprono fino alle caviglie.

Davvero belllissimi gli abitini sottoveste in satin a volte contornati di piume, a volte di pizzi in macramè.

Per la sera tutto si gioca con la seduzione, con vestiti lunghi, ricamati di canottiglie, che ha richiesto più di 80 ore di lavorazione dando vita ad un vedo non vedo seducente e mai volgare.

Tanti i colori utilizzati dalla stilista: si va dal rosa cipria impreziosito da intarsi d’oro e bronzo, al grigio, al lilla e al viola per il leggero chiffon e il raso di seta pregiati, per arrivare al verde e al turchese per il satin, luminosi e bellissimi.

Roberta Bacarelli Altaroma 2018 collezione Louise

Sono rimasta davvero colpita dalle magnifiche creazioni di Roberta Bacarelli e per l’atmosfera vintage e magica che ha saputo creare con la sua sfilata come potete ammirare nel video sottostante che ho realizzato per voi 🙂 .

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.