Shooting con Patrizia Schifano dietro l’obiettivo e me come modella presso il Palazzo della civiltà Italiana, il cosiddetto “Colosseo quadrato”

Avevo bisogno di foto belle per il sito e il profilo Instagram e mi sono rivolta a Patrizia Schifano che conosco da alcuni anni e so che è appassionata in ritratti e foto di viaggio.

Patrizia ha accettato la mia proposta e ha scelto come location per lo shooting fotografico il Palazzo della civiltà Italiana, il cosiddetto “Colosseo quadrato” che ben si presta a fotografie particolari e suggestive poiché è un edificio in travertino, con geometrie ben definite e imponenti e con statue alte più di 3 metri lungo i lati.

Sono stata entusiasta della scelta e il giorno dello shooting devo dire che mi sono divertita molto a sperimentare le varie pose e a provare diverse espressioni del viso. Patrizia mi ha messo a mio agio e mi ha consigliato su come muovermi e come utilizzare al meglio gli oggetti che mi aveva detto di portare per creare delle situazioni diverse.

Di solito quando mi metto in posa per fare una foto l’espressione che mi viene più naturale è quella del sorriso (l’ho messo anche nel mio logo 😉 ) mentre Patrizia mi ha fatto sperimentare altre espressioni con le quali non mi ero mai vista in foto e devo dire che il risultato mi ha piacevolmente sorpreso.

Cerchiamo di sapere qualcosa in più su Patrizia direttamente da lei 😉 , invece se volete seguirla sui social vi lascio il suo profilo Instagram:  www.instagram.com/p_schifano.

Patrizia, come hai scoperto la tua passione per la fotografia e che significato ha per te?

All’inizio mi serviva a fermare gli attimi, i ricordi, che altrimenti scappavano troppo velocemente. Poi da li ho scoperto che mi piace entrare in interazione con le persone, soprattutto quelle che non conosco e che per qualche motivo mi colpiscono. E la foto è uno strumento per rompere il ghiaccio e iniziare un dialogo.

Di quale foto sei più soddisfatta?

Mi da molta soddisfazione quando riesco a cogliere punti di vista diversi ed espressioni della persona che di solito non mostra in foto, perchè magari più intime e personali, e nelle quali poi però si riconosce piacevolmente.

                                                                                          Elenia Scarsella