Entrano ed escono dalle tendenze estive, le Espadrilles (o Espadrillas) nascono come scarpe basse e unisex, ma grazie a Yves Saint Laurent ce n’è anche una versione col tacco (o zeppa, per meglio intenderci).

Originarie dei Pirenei e della Catalogna, erano prettamente utilizzate dai contadini.

Oggi queste scarpe sono considerate un’ emblema dell’estate perché sono un buon compromesso alla solita scarpa sportiva, in puro cotone, semplici e fresche: si compongono infatti di una parte in tela e di una punta e tomaia in corda di iuta, detta espart in catalano, da cui le scarpe prendono il nome.

Le scarpe originali naturalmente sono made in Spain, come quelle di Castañer:

Castaner04 Castaner03 Castaner02 Castaner01

Oppure quelle di Gioseppo:

espadrillas-gioseppo 3 espadrillas-gioseppo2 espadrillas-gioseppo1

Oltre alle rivisitazioni di Chanel, Valentino e Missoni, molto in voga ai piedi di vip e fashion blogger, ce ne sono però di tutti i prezzi e di tutti i colori, a partire da Marc Jacobs, che punta sulle righe e gli stemmi:

Marc Jacobs03 Marc Jacobs02 Lika Mimika 01

Toms propone un modello “da sera”:

toms 02 toms 01

Per chi infine non vuol rinunciare a un po’ di tacco, Tabhita Simmons (le trovate su www.shoescribe.com) propone un modello “marinaro” con i lacci:

Tabitha Simmons02 Tabitha Simmons01