Una  join-venture davvero stellare, quella di Supreme per Louis Vuitton!

Le collaborazioni fra brand stanno diventando sempre più usuali e ricercate nel mondo della moda.
Questo trend sicuramente ci piace moltissimo perché subito ci fà pensare a qualcosa di nuovo, elettrizzante, mai visto prima e tutto da scoprire.
Alle sfilate parigine maschili dello scorso gennaio infatti, sono andati tutti letteralmente in fibrillazione per una  join-venture davvero stellare: quella tra Louis Vuitton e Supreme!
Ad una prima analisi Vuitton e Supreme sembrerebbero due mondi diametralmente opposti, senza nulla in comune, ma è anche vero che molto spesso gli opposti si attraggono fatalmente!
In effetti poi, pensandoci con piu attenzione dobbiamo dire i 2 brands hanno effettivamente più di qualche punto in comune:
– prima di tutto il marchio, iconico e riconoscibile a livello mondiale,
– la rappresentazione di lusso (anche Supreme infatti nell’ambito del mondo dello street-style è decisamente luxury!) e
– il loro essere oggetto di culto e desiderio da parte di milioni di persone.
 
La collezione Supreme per Louis Vuitton nata dalla fusione dei due giganti della moda mondiale è davvero interessante e a mio giudizio vuole puntare l’attenzione  oltre che su alcuni pezzi di abbigliamento notevoli, soprattutto sugli accessori in tutte le loro declinazioni.
Zaini, cinture, scarpe, porta cellulari, sciarpe, trunk e borsoni, si possono considerare davvero piccole grandi opere di design a artigianato.
Io trovo questa fusione davvero bellissima, geniale e azzeccata perchè riesce a conciliare in modo superbo stili e concept diversi, a rendere ancora più snob il re dello street Supreme ed a sdrammatizzare un marchio intoccabile come quello di Luois Vuitton.
L’unico piccolo aspetto non proprio positivo di questa collaborazione, per noi comuni mortali è il fatto che i prezzi della collezione sono proibitivi, ma a noi non interessa, il bello è bello e sognare non costa niente! 😉