Abbiamo incontrato per voi il giovane talento marsicano Luca Valente che ci ha raccontato la sua musica e i suoi  progetti per il futuro

luca valente verticaleCi fa sempre un immenso piacere parlare di artisti giovani, ragazzi che stanno provando da soli a fare dei loro sogni, delle loro passioni, una professione vera.
Oggi conosciamo Luca Valente, giovanissimo marsicano di 17 anni con la musica nel sangue. Ha già all’attivo un singolo fortissimo che s’intitola Miami e il nuovo Fuori X te che in pochissimi giorni ha già raggiunto 10.000 stream su Spotify.
L’abbiamo incontrato e ci siamo fatti raccontare un po’ di più su di lui

Quando è nata la tua passione per la musica?

La mia passione per la musica è nata fin da quando ero piccolo. Da bambino, cantavo
ballavo e mi piaceva molto la musica. Alle medie ho iniziato a studiare chitarra, e ho iniziato anche a scrivere canzoni per gioco. Poi a Giugno di quest’anno ho deciso di far uscire la mia prima canzone, insieme ad un mio amico, che è andata molto bene, quindi ad Agosto ho fatto uscire il primo singolo “Miami” che è andato altrettanto bene con più di 25.000 stream su spotify. Mi piace molto scrivere e comporre canzoni, mi piace tutto ciò che c’è attorno alla realizzazione di una canzone.

Cosa rappresenta per te la musica?

La musica per me rappresenta il modo più facile per esprimermi. Esprimere chi sei e le tue emozioni nelle parole di una canzone.

Nella canzone Miami, la città è una metafora di un sogno? 

Si, nella canzone Miami, la città è la metafora di un sogno. Il sogno di poter portare la mia musica ad un pubblico più vasto e magari anche fuori dall’Italia. Miami come metafora di riuscirci, riuscire ad arrivare in alto, a livello di importanza e di pubblico, come Miami è una delle città più belle e conosciute, dove in molti vorrebbero vivere.

Ho notato una citazione dei Maneskin nella tua canzone. Per te sono un esempio?

La citazione dei Maneskin in “Miami” era una citazione di ammirazione verso la band , travestita da battuta divertente che fa sorridere quando la si sente.

Hai un artista di riferimento a cui ti ispiri?

Cerco di fare musica e non essere etichettato, cioè di non fare un solo genere di musica. Ci sono artisti a cui mi ispiro, per esempio Justin Bieber, il quale può piacere o non piacere ma va riconosciuto che è uno dei più grandi artisti al mondo, oppure MachineGunKelly e BackStreet Boys.

Quale parte della creazione di una canzone ti appassiona di più?

La parte che mi ispira di più, della creazione di una canzone, è la scrittura. Una volta ottenuta la base si inizia a scrivere, e mi piace molto quel momento, in quanto tutto ciò che ti passa per la testa e le tue emozioni puoi scriverle su un foglio e renderle musica, spesso molte canzoni vengono scritte a più mani. Mi piace molto anche il momento di registrazione in studio, dove si crea un bellissimo ambiente e una bella atmosfera.

luca valente miamiDove è possibile acquistare la tua musica?

La mia musica è disponibile su tutte le piattaforme digitali (Spotify, Apple Music, Youtube, Instagram, TikTok)

Quali sono i tuoi progetti per il futuro musicali e non?

I miei progetti futuri musicali sono l’uscita di nuovi singoli, continuare a fare ciò che mi piace e forse, perché no, l’uscita del mio primo album. Inoltre stiamo lavorando e realizzando molta musica con il collettivo MKULTRA, che è un collettivo ideato da KidGoblin, che comprende al momento circa 20 di noi artisti marsicani, che lavorano e creano musica. Quest’estate abbiamo realizzato tre date.

Potrebbe interessare le tue fan…hai la fidanzata? 😉

Ahahahaha, no al momento non sono fidanzato.