Conosciamo il brand italiano La Tilde con le sue Phone Bag originalissime.

Quando parliamo di moda, senza dubbio tra gli accessori più desiderati da noi donne, la parte del leone la fà la borsa.

Insieme alle scarpe, la borsa è una di quelle cose a cui proprio non riusciamo a rinunciare.

Acquistare una nuova borsa è sempre gratificante e si va sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo e di originale.

Non molto tempo fà, mi è capitato di imbattermi in un giovane brand che mi è immediatamente piaciuto moltissimo.

Si tratta del marchio italiano La Tilde.

La nascita e lo sviluppo di questo progetto sono opera di due sorelle: Laura e Daniela Garello.

Sono due donne con percorsi professionali diversi ma che hanno in comune delle grandi passioni: il vintage, la moda e la voglia di emozionare.

Dietro ogni loro creazione è facile scorgere la presenza di questi tre elementi.

La nascita del brand La Tilde risale al 2009 ad Alba, luogo immerso nella cultura rurale dove il riciclo è insito nella formazione e nella vita quotidiana dei suoi abitanti.

Le sorelle Garello vanno alla ricerca, nei mercatini in giro per il mondo, di piccoli oggetti antichi e dimenticati, che loro fanno tornare alla vita abbinandoli con eleganza e stile ad altri materiali creando un insieme davvero interessante. Tutte le loro Phone Bag ne sono un chiarissimo esempio.

Sbirciando nel catalogo de La Tilde ci rendiamo conto che il materiale più usato è sicuramente la pelle nei colori piu classici fino ai colori più sgargianti come ad esempio il Turchese, il Verde Smeraldo, il Senape, il Rosso e il verdone decisamente adatti alla Primavera/Estate.

I punti di forza di questo marchio, che lo rendono interessante e di prestigio, sono senza dubbio l’Artigianalità e il suo essere Made in Italy. Fattori che, in un mercato globale pieno di cose di scarso valore e tutte simili, fanno decisamente la differenza.

Se volete sapere di più di questo nuovo brand e conoscere i loro punti vendita in Italia date un’occhiata al loro sito www.latilde.it 😉 .