Come faccio a scrivere a “ cara Pollyanna ”?
In attesa di risposta ti scrivo il mio grande problema….
Sono un ragazzo di 19 anni, non riesco a tenere un rapporto di amicizia o qualcosa di più con le mie coetanee poichè le vedo molto disinibite e anche provocanti. Proprio quest’ultima cosa mi imbarazza tantissimo, in tutti i sensi, quando parlo con loro non riesco ad articolare un discorso sensato in quanto penso ad altro (hai capito cosa…l’occhio scappa dove non dovrebbe) e alla fine rovino tutto.
Come posso fare per risolvere questo problema? Dai, ti prego, aiutami!

ziobirrino

2 bis

Caro ziobirrino,

per prima cosa voglio tranquillizzarti, perché il tuo problema (anche se con manifestazioni diverse da quelle da te descritte) è comune alla maggior parte degli adolescenti o uomini rimasti tali. Il consiglio che mi sento di dare in questi casi è quello di aspettare…perché con la maturità vedrai che non solo sarai in grado di articolare “discorsi sensati”, ma ti accorgerai di avere anche “pensieri sensati”, saprai capire ciò che realmente conta nei rapporti e ciò che è meglio “guardare” nella persona che ti è di fronte, amico/a o compagna che sia. Quindi ricorda sempre che alla fine un paio di tette, un fondo schiena e delle labbra invitanti ce le hanno un po’ tutte…sarebbe meglio scoprire ed andare a cercare le qualità che tu cerchi, ma che non tutte hanno.

Pollyanna

Salva