Ieri, ad Altaroma 2017  ha presentato la sua nuova collezione Spring Summer 2018 il brand Moi Multiple

Ho avuto occasione, nella giornata di ieri, di assistere alla sfilata di MOI MULTIPLE nell’ambito di Altaroma 2017.

Il brand nasce a Milano nel 2008 per mano della creatività della designer Anna Francesca Ceccon. Subito attira l’attenzione nazionale ed internazionale su di sè, ottenendo infatti il premio quale miglior collezione al concorso Who is on next, ideato da Vogue Italia e Franca Sozzani nel 2009.

Quello che subito mi colpisce è la bellezza e la vivacità della palette di colori  con cui gioca la stilista: arancio, verde menta, blu china, cedrata, pesca, senza dimenticare gli intramontabili bianco e nero.

Anche l’ispirazione, come ci racconta la stessa Anna Francesca Ceccon, è chiara e non lascia spazio a dubbi: Anni ’60!

altaroma moi multiple sfilata 1Dalle linee degli abiti, alle geometrie, ai dettagli, agli accessori come il foulard alla Audrey Hepburn e i grandi occhiali da sole.

Tutto ci riporta immediatamente nell’atmosfera magica degli anni ’60.

Il titolo della collezione è “Plus que parfait” ed è un vero e proprio elogio all’imperfezione dell’eleganza.

E’ Anna, la nonna della stilista, a instillare nella stilista, la ricerca del bello assoluto e della perfezione.

Gli abiti sartoriali anni ’60 infatti,  sono il punto di partenza per una destrutturazione e ricostruzione secondo i canoni moderni.

Così la perfezione è lentamente sfilacciata, tagliuzzata, complicata, diventando Imperfettamente sofisticata.


I tessuti sono diversi e di grande pregio, ma il preferito dalla designer è sicuramente l’organza.

L’organza è uno dei fili conduttori della sfilata e della produzione tutta di MOI MULTIPLE, e dona ai capi una leggerezza e una delicatezza davvero pregevoli.

Anche la scelta di inserire in alcuni modelli dei bordi di pelo colorato conferisce una nota molto allegra e ironica.

Tutti i pezzi della collezione sono portabili e adattabili a diverse occasioni della giornata.

roma moi multiple sfilata abito

Infatti la collezione “Plus que parfait” è pensata volutamente a guardaroba: sono pezzi di design che possono essere abbinati in molti outfit diversi.

Perchè non siamo perfette ma possiamo divertirci a provarci all’infinito!