E’ appena terminata la settimana della moda newyorkese, la New York Fashion Week

Proprio ieri si è conclusa la New York Fashion Week, la famigerata settimana della moda americana.

Insieme a quelle di Milano, Londra e Parigi, la New York Fashion Week è annoverta tra le Big Four mondiali della moda.

Quest’anno le sfilate non si sono svolte nella classica location degli studi Skylight Clarkson di Tribeca ma, come accade in Europa, sono state dislocate in edifici storici, industriali, gallerie d’arte e hotel di lusso e luoghi caratteristici della Grande mela.

Le sfilate sono state davvero molte, ben 130 e oggi vogliamo parlarvi di alcune fra queste che ci hanno colpito di più.

Iniziamo con una stilista italiana che già da qualche stagione è riuscita ad imporsi negli States portando a New York la sua classe e il suo Bon Ton: Chiara Boni.

Ha presentato la sua nuova collezione con testimonial d’eccezione la bellissima modella Barbara Fialho, collezione che ha già conquistato tantissime donne americane con la sua praticità e modernità.

Una bella novità è stato l’esordio con una collezione completa dell’attrice Eva Longoria che, con i consigli della sua amica Victoria Beckham è riuscita a presentare abiti molto belli ma anche molto mettibili e con prezzi davvero accessibili.

Un’esplosione di colori, allegria, ottimismo e libertà la sfilata di Desigual.

fashion week new york sfilata desigualE’ stata la prima sfilata sotto la guida del nuovo direttore artistico Jean-Paul Goude, che ha saputo imprimere uno nuovo trend rispettando però le caratteristiche del marchio.

Tra gli eventi più attesi sicuramente la sfilata Fenty-Puma-by Rihanna. La popstar ormai è diventata onnipresente in tutti gli eventi moda e un grande richiamo per addetti del settore e non.

Ha presentato una collezione sportiva, ultramoderna sia nelle linee che nei materiali tecnici e lucidi.

Grande rinnovamento in casa Calvin Klein. L’arrivo del designer Raf Simons, infatti, ha dato una sferzata e nuovo lustro al brand americano.

Originale la sfilata che, nei suoi diversi temi, è un vero e proprio omaggio all’America.

Per concludere vi voglio portare nel mondo dei sogni.

Per farlo basta dare uno sgurdo ai meravigliosi abiti di Marchesa.

fashion week new york sfilata Marchesa abito rosso

Il brand Marchesa nasce nel 2004 dalle 2 stiliste Georgina Chapman e Keren Craig, e si impone in brevissimpo tempo tra i luxury brand mondiali.

Tantissime star hanno indossato gli abiti di Marchesa sui Red Carpet più prestigiosi del mondo.

Davvero una settimana spendida quella della New York Fashion Week!!