Torna a Roma Gabriele Cantando Pascali con “Se stasera sono 50” la “Commaedia pensierosa” di Lilli Eritrei

Festeggiare i propri 50 anni sul palco? Roba da artista! E’ ciò che succederà il 23, 24 e 25 febbraio al Teatro Agorà 80, in via della Penitenza n. 33, tra Gabriele Cantando Pascali ed i suoi migliori amici e pubblico.

Tre giorni di spettacolo sul palco e nel preshow in cui tutti gli spettatori (donne e uomini) saranno invitati  ad indossare delle scarpe con il tacco (ma anche boa, parrucche  e cappellini fantasy sono graditi) al grido di #m&wtutticonitacchi!

Lui è un artista che vive ogni giorno il concetto della convivenza della duplicità ed è già molto conosciuto nell’ambito per la sua attività di attore, danzatore e coreografo sia di teatro che di cinema.

Il coinvolgente spettacolo “Se Stasera sono 50”  è un one woMAN show (con diversi artisti a coronare la vivacità della scena tra i quali anche 4 danzatori) in cui il poliedrico Gabriele si dona al pubblico recitando, ballando, cantando, facendo ridere e divertire con una magnificamente esplicita amarezza riguardo i tanti temi su cui si focalizza la trama.

Gabriele Cantando Pascali porta a teatro quel cabaret televisivo divertente e di grande classe, impreziosendo il tema parzialmente en travesti.

E si perché Gabriele é come Giano bifronte ..Lui (e Lei) due facce nella vita e sul palcoscenico … serio e faceto, elegante e snob anche con pailettes e parrucca viola, Lui è Gabriele e Lei e Gabri-elle e parlano della loro vita passata ed attuale dando vita alla  “commedia pensante” scritta e diretta dalla mirabile firma di Lilli Eritrei,  regista e sceneggiatrice di film, fiction tv e spettacoli teatrali.

 

E ridendo si parla di adolescenza “sessualmente turbata da un tipo ….” , di maternità/paternità surrogata, di rapporti uomo/donna marito/moglie marito/moglie/amante, di “meritocrazia” e mondo dello spettacolo/politica (bisogna ben capire quale sia il merito …). Lustrini e serietà … un continuo palleggio tra il pubblico ed i personaggi che Gabri-elle  “prende” dalla vita reale, li porta sul palco e li riporta tra il pubblico che si identifica almeno in uno di essi. Un dialogo d’amore tra  l’istrione ed i partecipanti a questo “gioco” teatrale.

Nel palco Gabri-elle non è solo  ma con la collaborazione della Fusion Dance e di Carla Tombesi e la partecipazione amichevole di Diego Riace, coreografati da Vagnoli&Tombesi, con qualche piccolo cameo di David Pironaci. Ad accompagnare la rappresentazione scenica sono state scelte musiche vivaci e coinvolgenti che, a tratti,  trasformeranno il palco in una disco anche grazie al disegno luci di Andrea Busiri Vici, alle scene e costumi di ABV24 ed al direttore di scena Stefania Lerro. Anche la regista Lilli Eritrei ha scelto un’aiuto regia di spessore: Federica Tessari; il coaching  vocale dello spettacolo  è affidato a Luca Notari e le fotografie a AB24 e Sea Ds con la divulgazione stampa a #Differevent di Sara Lauricella.

Uno spettacolo pieno di vivacità e pensiero, di colore e di sobrietà, di varietà e di eleganza. Per info e prenotazioni potete seguire il gruppo pubblico su facebook denominato “Se stasera sono qui show”  www.facebook.com/groups/sestasera  e la relativa pagina dell’evento www.facebook.com/SeStaseraSonoQui .

E’ possibile prenotare (costo del biglietto E. 15.00)  anche tramite il sito del teatro teatroagora80.org