Una location da sogno, un team di 80 persone e tanti personaggi del mondo dello spettacolo per il fashion show della designer Eleonora Altamore ispirato all’antica Roma

Da sinistra la stilista Eleonora Altamore, la ricercatrice del CNMR Amalia Egle Gentile e l’attrice Patrizia Pellegrino

Sabato scorso si è svolto il fashion show organizzato da Eleonora Altamore“Roma Caput Fashion and Art”, un vero spettacolo!

Molto più di una sfilata ma una rappresentazione vera e propria della Roma antica.

Un vero e proprio set cinematografico arrivato direttamente dall’Antica Roma con tutti i suoi protagonisti.

Anche noi ospiti ci siamo organizzati con la nostra corona di alloro per essere in linea con la serata 😉 .

Lo spettacolo è iniziato  con il rito dell’accensione del fuoco ad opera delle vestali ed è proseguito con la danza delle ancelle, il tutto a bordo della meravigliosa piscina della dimora ‘L’Amuri è… ‘.

Abbiamo assistito a una intensa lotta con tanto di spada e scudo tra Ermes e un’amazzone sotto gli occhi dell’imperatore, interpretato per l’occasione da Andrea Dandolo, il regista dello spettacolo. I due gladiatori nella vita sono due atleti, Monica Paolucci e Valentino Di Lorenzo e sono stati veramente intensi e credibili nella loro performance. L’amazzone vincitrice è stata resa libera dall’imperatore mentre Ermes

E finalmente la sfilata di Alta Moda Eleonora Altamore Fashion Luxury dal titolo ‘Le Gladiatrici’.  Venti splendide modelle, si sono schierate davanti a noi come gladiatrici sul campo di battaglia protette da massicci scudi. Hanno lasciato cadere ad una ad una il loro scudo e ci hanno incantato con il loro incedere a bordo piscina.

Gli abiti, in perfetto stile romano erano caratterizzati da intarsi metallici di ottone, rame, ferro, insieme a preziosi tessuti di cashemire, voile, mikado, taffettà, neoprene, alcantara e cuoio.


Colpo di scena! Sul finale sono arrivati una decina di legionari romani schierati nella classica formazione a testuggine e da li è uscita la sposa vestita solo di un velo che prima della vestizione si è immersa nella meravigliosa piscina della dimora ‘L’Amuri è… ‘

Un bellissimo rituale pre-cerimonia nell’acqua che personalmente ho trovato molto suggestivo. La sposa è riemersa ed è stata aiutata da due ancelle ad asciugarsi e a indossare l’abito velatamente fluttuante ed un prezioso flammeum.

Questa terza edizione del fashion show “The day of Summer fashion and art” è stata veramente sorprendente oltre ad avere una finalità solidale. I biglietti e tutto il ricavato della serata sarà infatti a sostegno del Centro Nazionale Malattie Rare diretto dalla dottoressa Domenica Taruscio dell’Istituto Superiore di Sanità.

Con Antonietta Di Vizia e Patrizia Pellegrino

La presentatrice d’eccezione della serata è stata Patrizia Pellegrino che ha introdotto i vari ospiti e le varie parti dello spettacolo con professionalità ed eleganza.

Molti gli ospiti che hanno potuto godere del Fashion show: Miriana Trevisan, l’attrice Elena Russo, Beppe Convertini e la regista Sasha Alessandra Carlesi, l’Avvocato televisivo Manuela Maccaroni, la giornalista Camilla Nata, l’attrice Ester Vinci e Barbara Griffo, la Contessa Petruzzi di Pieraforte, l’onorevole Antonio Paris, la neo presidentessa dell’International Women’s Club.

Mentre tra i partner dell’evento: Nobles Crown Association, Historia ARS Romana, Le fanciulle del Tempio, RomEurAcademy, Cantine Lupo che ci ha fatto assaggiare i suoi buonissimi vini e Papillo Eventi.

Spettacolo ma anche sensibilizzazione con la ricercatrice del Centro Nazionale Malattie Rare (CNMR) dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), Amalia Egle Gentile, che ha ricordato l’importanza della ricerca verso le oltre 6mila malattie rare.

Il CNMR  organizza inoltre il Concorso artistico-letterario ‘Il Volo di Pegaso’, per fornire nuovi spazi di espressione a pazienti con malattie rare, loro familiari, operatori sanitari e, allo stesso tempo, sensibilizzare la società su un tema così complesso.

Il vincitore della categoria professionisti della IX edizione è proprio Fabio Masotti, l’autore delle due bellissime opere Legàmi e Skin in mostra durante la serata.

                                            Legàmi di Fabio Masotti

Il critico d’arte Enzo Dall’Ara ha così spiegato il significato delle due opere esposte: «Il cuore di Fabio Masotti è il tempio dell’anima, icona pop universale che si proiezione al cosmo attraverso l’Amore.» «Il cuore di Legàmi è rivestito di ottone aureo e tirato da corde, dunque l’Amore nel duplice senso di libertà di sentimento ma anche di prigione. Il secondo cuore, invece, è di rame ed è squamato, a forma di scudo perché il cuore va difeso, oggi più di ieri in un mondo di sentimenti ossessivi e disturbati. Un cuore che si difende dalle aggressioni della quotidianità.»

In supporto della raccolta fondi della serata anche l’abito quadro realizzato da Eleonora Altamore e dipinto interamente a mano dalla pittrice Savina Serrani e la lotteria solidale con in palio 10 gioielli gentilmente donati dall’artista Fabio Masotti ed alcune creazioni del brand Altamore Fashion Luxury.

A concludere la serata l’uscita della splendida torta monumentale con il top raffigurante la Lupa capitolina scolpita dall’artista Claudio Federici, vi assicuro buonissima oltre che bella 🙂 .

           Elenia Scarsella